Comunicare è partecipare. La comunicazione aumentativa al Convegno internazionale Autismi di Erickson

Il 4 maggio scorso, presso il convegno internazionale Autismi di Erickson, il Centro Sovrazonale di comunicazione aumentativa di Milano e Verdello e l’associazione Arca Comunità l’Arcobaleno Onlus di Bologna hanno insieme presentato il modello di intervento di comunicazione aumentativa partecipato integrato di territorio in una prospettiva longitudinale alle età della vita.

L’intervento presentato nel workshop si è declinato nelle parole degli specialisti del Csca e delle persone della comunità Arca che utilizzano quotidianamente la CAA.

Il tema centrale, legato alla partecipazione e all’inclusione in tutte le età della vita, sottolineava l’importanza del coinvolgimento allargato di tutti i contesti di vita dei bambini e degli adulti con bisogni comunicativi complessi per favorirne la comunicazione ma anche lo sviluppo sociale e relazionale, indispensabili per la crescita e la realizzazione di sè dall’infanzia all’età adulta

Al centro è stato posto il concetto di partecipazione in particolare attraverso l’utilizzo degli inbook e dei libri in simboli come strumenti di divulgazione, sensibilizzazione e inclusione.

Qui una sintesi dell’incontro

L’intervento conclusivo è stato affidato ai giovani adulti della comunità Arche i quali, dopo aver presentato il lavoro in comunità e il ruolo della CAA al suo interno, hanno dato vita a una coinvolgente lettura animata di una fiaba costruita da loro nel laboratorio di scrittura dell’Arca di Bologna: ne riproponiamo qui un estratto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.