Cinemanchìo: l’inclusione culturale sbarca al Lido di Venezia

Verrà presentato il 5 settembre a Venezia (ore 11.30, Sala Tropicana dell’Italian Pavillon all’Hotel Excelsior del Lido), nell’ambito della prestigiosa 74ª Mostra Internazionale di Arte Cinematografica, il  progetto per l’inclusione culturale “Cinemanchìo”. Il progetto, frutto del lungo impegno e della collaborazione  tra le Associazioni Consequenze, Torino + Cultura Accessibile, Blindsight Project e Red, punta a garantire a centinaia di migliaia di persone con disabilità uditiva, visiva o cognitiva la partecipazione attiva e continuativa alla visione cinematografica e più in generale ai prodotti culturali del nostro Paese

La proposta di Cinemanchìo- che sarà anche partner ufficiale della prossima Festa del Cinema di Roma e del Torino Film Festival –  si concretizza in vari punti: realizzazione di sottotitolaggio e audiodescrizione per almeno 40 film a stagione; organizzazione di proiezioni con Friendly Autism Screening (1 domenica al mese); creazione di una struttura formativa per il sottotitolaggio e l’audiodescrizione e per altre attività correlate e realizzazione di un festival tematico internazionale.

Il progetto pilota – che ha ottenuto un sostegno di Siae – Società Italiana degli Autori ed Editori – prevede la realizzazione di percorsi di accessibilità in 4 importanti città italiane e partirà da settembre 2017 con la resa accessibile del film “La musica del silenzio” di Michael Radford, con Antonio Banderas, e Luisa Ranieri, biopic sulla vita del tenore Andrea Bocelli, distribuito da QMI dal 18 settembre e con le proiezioni Friendly Autism screening per i bambini la domenica mattina nel circuito UCI.

Il progetto ha il patrocinio del MIBACT, il sostegno di Siae – Società Italiana degli Autori ed Editori e si avvale della partnership sociale di ANGSA – Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici ed è realizzato in collaborazione con UCI Cinemas.
Per approfondire: l’articolo di superando.it e il sito di Blindsight Project

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.