Ecco Blue Diary: la Smemoranda pensata per le persone autistiche

In principio c’era un’esigenza: quella , espressa da genitori ed educatori, di aiutare i propri ragazzi ad organizzarsi, superando le difficoltà nel comprendere il linguaggio verbale. È nata così Blue Diary, l’agenda visiva pensata per le persone autistiche, sviluppata da Gaudio Onlus s  in sinergia con Smemoranda, Fabula Onlus e Fondazione Fracta Limina.

Anche le persone autistiche, infatti, hanno bisogno di strumenti per l’organizzazione delle proprie giornate. Tanto più che la loro vita è spesso pervasa da un senso di smarrimento e ansia legato alla non conoscenza di ciò che “succederà”. Poter vedere nell’agenda visiva il susseguirsi delle attività e degli impegni, spesso attenua l’ agitazione e migliora il comportamento sociale.

“Siamo felici di avere finalmente soddisfatto un bisogno, che prima veniva risolto con il “fai-da-te” da genitori ed educatori – afferma Raffaella Turatto, presidente di Gaudio Onlus-. Questa agenda visiva è uno strumento didattico immediato, intuitivo e gratuito che chiunque può comprendere e usare. Inoltre è inclusiva in quanto bella e colorata, ricca di sticker divertenti per i bambini e i ragazzi che la usano. Dobbiamo ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato in questo bellissimo progetto”

Blue Diary è stato creato grazie alle competenze di un team composto da professionisti, genitori, grafici. Il lavoro si  basa sulle conoscenze dell’approccio cognitivo-comportamentale e della Comunicazione Alternativa e Aumentativa. Alla realizzazione hanno collaborato esperti nella progettazione di agende e planner.

Blue Diary si avvale di immagini e simboli ARASAAC (www.arasaac.org) – Portale Aragonese della Comunicazione Alternativa e Aumentativa – liberamente utilizzabili nell’ambito di progetti no-profit. La scelta di questi simboli è legata alla loro chiarezza, alla facile riconoscibilità e semplicità grafica. Blue Diary comprende diversi set di immagini/simboli adesivi utili a programmare gli impegni della giornata o della settimana e il tutto è completato da un tabellone-planner su cui far aderire opportunamente gli sticker.

Blue Diary è un’agenda perpetua, non ha scadenza, che nasce in collaborazione con Smemoranda, il diario degli studenti, che ha messo a disposizione i suoi quarant’anni di esperienza curando il progetto grafico dell’agenda nei minimi dettagli. “Siamo lieti di aver preso parte alla costruzione di questo strumento importante che può contribuire a migliorare la quotidianità di tanti ragazzi e ragazze con bisogni comunicativi speciali. La Smemo ha sempre cercato di stimolare i più giovani attraverso la diffusione di valori sociali positivi, come l’inclusione e rispetto delle diversità. Questo progetto ci ha dato l’opportunità di tenere fede ancora una volta a quei valori che caratterizzano la nostra storia” dichiarano Nico Colonna e Gino&Michele direttori di Smemoranda.

 Il progetto di agenda visiva Blue Diary, per il suo valore sociale innovativo, è risultato finalista del Bando FIA (Fondazione Italiana Autismo) e del Programma Sodalitas Social Innovation 2017 e quindi è stato realizzato grazie al PREMIO SPECIALE ENJOY UBI BANCA . Per questo motivo e per i valori che rappresenta, Blue Diary viene distribuita gratuitamente agli utilizzatori che ne facciano richiesta, nei limiti delle disponibilità.

Blue Diary sarà presentata a Milano Sabato 16 novembre, alle ore 20:00 presso la Fondazione Feltrinelli in occasione di BOOKCITY, durante l’evento di SMEMORANDA “L’AGENDA FATTA DI STORIE” :  vedi l’evento

 

Per  maggiori informazioni sull’agenda visiva Blue Diary rivolgersi a autismogaudio@outlook.it o visitare il sito www.autismogaudio.org.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.